• Destinatari

Il progetto LIFE ASAP coinvolgerà numerosi “attori” implicati in diverso modo nella sensibilizzazione sulle specie aliene invasive in Italia, nella prevenzione della loro diffusione e nella loro gestione.

Amministrazioni pubbliche

Il personale delle pubbliche amministrazioni coinvolte a vario titolo nell’attuazione del Regolamento 1143/2014. Nello specifico gli enti target saranno i Ministeri (MATTM, MIPAAF, MIUR, Salute; MISE); le Regioni (assessorati all’ambiente, all’agricoltura, alla sanità, ai servizi fitosanitari, allo sviluppo economico); i Posti d’Ispezione Frontaliera; gli Uffici Veterinari per l’adempimento degli obblighi comunitari; l’Ente Nazionale Aviazione Civile; il Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri; gli enti gestori dei Siti Natura 2000.

Moltiplicatori

Il personale tecnico e/o scientifico e gli operatori della didattica di aree protette, orti botanici, giardini zoologici, acquari e musei scientifici per il loro ruolo di “moltiplicatori” del messaggio di corretta gestione del problema delle specie aliene presso il pubblico in visita.

Hobbisti

I pescatori sportivi (acque dolci) e i cacciatori, che potrebbero essere coinvolti nell’introduzione e nella diffusione di specie aliene e potrebbero essere interessati dai codici di condotta e dalle linee guida.

Attività commerciali

I titolari di attività commerciali quali florovivaisti, commercianti di animali d’affezione e componenti per l’acquariofilia, che potrebbero essere coinvolti nell’introduzione e nella diffusione di specie aliene e potrebbero essere interessati dai codici di condotta e dalle linee guida.

Professionisti

I liberi professionisti, tra cui per esempio biologi, agronomi, forestali, veterinari, architetti del verde e architetti del paesaggio, ingegneri ambientali, giardinieri, guide ambientali escursionistiche, naturalisti, tecnici faunistici.

Comunità scientifica

La comunità scientifica con lo sviluppo di una proposta di black list nazionale di specie aliene invasive prevista dal Regolamento 1143/2014.

Cittadini

I cittadini in senso lato con un focus specifico sui passeggeri dei principali scali aeroportuali italiani, uno sul mondo della scuola e uno sui visitatori di aree protette, zoo, acquari e orti botanici.