Titolari di attività commerciali: florovivaisti, rivenditori di animali d’affezione e componenti per l’acquariofilia

Il commercio di animali di affezione o specie vegetali ornamentali, è riconosciuto come una delle principali cause di introduzione, volontaria e involontaria, di nuove specie aliene. Alcune delle specie aliene invasive più diffuse e pericolose come le testuggini e i gamberi di acqua dolce, il parrocchetto dal collare, il giacinto d’acqua o il fico degli ottentotti, sono ancora oggi comunemente in commercio a prezzi spesso molto bassi e vengono vendute senza che sia fornita agli acquirenti alcuna informazione sulla loro potenziale pericolosità. I produttori e commercianti del settore florovivaistico e degli animali di affezione sono quindi un target chiave del progetto Life ASAP.