Click, alieni in città

Aperta la seconda edizione del contest fotografico

Fotografa le specie aliene per tutelare la biodiversità.
Il concorso scade il prossimo 31 dicembre, in palio un Ipad, una camera Go Pro e un trolley fotografico

Il progetto Life ASAP lancia la seconda edizione del contest fotografico “Click, alieni in città”. Il progetto, co-finanziato dall’UE, ha l’obiettivo di diffondere una corretta informazione sulle specie aliene invasive, vegetali e animali, insediate in Italia. Specie aliene che mettono a rischio la biodiversità dopo essersi insediate nei nostri contesti urbani grazie al trasferimento volontario o involontario dai loro luoghi di origine da parte dell’uomo.

I partecipanti a “Click, alieni in città”, aperto lo scorso 5 giugno in occasione della giornata mondiale dell’Ambiente, dovranno immortalare nei loro scatti fotografici le specie aliene nel contesto delle nostre realtà urbane evidenziandone l’elemento di “estraneità”. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, ogni partecipante potrà inviare al massimo tre fotografie con titolo, specie raffigurata e luogo dello scatto. La trasmissione delle fotografie dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2019 inviando i file via email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Le migliori 20 fotografie selezionate dalla giuria verranno esposte in una mostra e pubblicate su sito web e account social di progetto.

I primi tre classificati saranno premiati rispettivamente con: iPad Air 256 GB Wi-Fi, Action camera Go Pro Hero6 Black, Trolley fotografico Lowepro Pro Runner Roller x450 AW II 3. La giuria sarà composta da un rappresentante di ogni partner del progetto Life ASAP, da fotografi e giornalisti professionisti. Per maggiori informazioni sul regolamento e i moduli da inviare per la partecipazione consulta il menu a destra. 

La scelta di legare il contest fotografico del progetto Life ASAP alle città e alle aree urbane non è casuale: secondo i dati forniti dall’ISPRA sono proprio i quartieri e i parchi cittadini i luoghi in cui le specie aliene invasive trovano terreno fertile per insediarsi e riprodursi. Con tutte le conseguenze e i rischi del caso che vanno dai danni alla biodiversità e all’economia fino a toccare il profilo sanitario con la diffusione di malattie e allergie. La presenza ormai stabile nelle nostre città del parrocchetto dal collare e dell’ailanto ne sono due esempi lampanti. 

Prossimi eventi
Ottobre 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31